La panzanella è una delle insalate che amo di più, perchè contiene 3 dei miei cibi preferiti: il pane di casa, i pomodori e un ottimo olio evo.

Oggi l’abbiamo cucinata aggiungendo una variante “calabrese”, ovvero il peperone crusco. Durante la nostra risalita in macchina dalla Sicilia, infatti, abbiamo avuto la fortuna di scovare (grazie all’app “Fuori casello” che vi consiglio vivamente perchè utilissima se viaggiate in macchina!) un ristorante a Morano Calabro, a conduzione familiare, vicino a un vecchio monastero.

Durante il pranzo abbiamo fatto amicizia con l’oste e con la moglie e abbiamo scoperto che il 90% di quello che stavamo mangiando era di loro produzione!

Ovviamente abbiamo comprato mille cosine, tra cui una treccia di peperoni cruschi, che oggi usiamo per rendere la nostra panzanella super croccante!

Panzanella

Difficoltà: Facilissima    Tempo di preparazione: 20 min. ca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 fette di pane di casa raffermo, possibilmente a lievitazione naturale;

  • 2 pomodori San Marzano;

  • 12/14 olive bianche siciliane;

  • 2 capperi di Salina, sotto sale;

  • 6/8 cucunci di Salina, sotto sale (i fiori del cappero);

  • 2 cucchiaini di origano;

  • 1 ciufeftto di basilico;

  • 1 pentolino di brodo vegetale;

  • 2 peperoni cruschi;

  • sale, pepe nero e ottimo olio evo q.b.

Procedimento:

Mettete a bagno i capperi e i cucunci in due bicchieri pieni d’acqua e lasciateli riposare circa 10 min.

Nel frattempo, passate al pane. Tagliate le fette in grossi tocchi (la grandezza è discrezionale ma io li faccio sempre un pò più grossi perchè non mi piace quando si “spappolano” all’interno dell’insalata.

La maggior parte delle persone, quando prepara la panzanella, bagna il pane sotto l’acqua corrente. Io, invece, preferisco usare il trucco che mi ha insegnato mia madre e che trovo sia più igienico che più utile, perchè conferisce ancora più gusto al pane! Prendete, quindi, il pentolino con il brodo e bagnate il pane, pezzo per pezzo, mettendolo nella boule in cui servirete l’insalata. Dovete immergerlo appena se il pane è del giorno prima, un paio di secondi se, invece, è più duro. Per regolarvi potete assaggiarlo, considerando, però, che insieme al condimento e all’acqua di vegetazione dei pomodori, si ammorbidirà ancora un pò.

Scolate i capperi e i cucunci, eliminando il sale in eccesso e strizzandoli molto delicatamente con le mani e uniteli nella boule.

Tagliate i pomodori a tocchetti, e uniteli nella boule, insieme alle olive bianche e al basilico.

Condite con un ottimo olio evo, sale e pepe nero. Assaggiate e regolate, se necessario.

 Appena prima di servire, aggiungete il peperone crusco, appena fritto nell’olio, renderà la vostra insalata ancora più golosa!

G.