Alla famosa cena-finger, tra le altre mille cose che ho cucinato (forse esagerando, viste le porzioni da reggimento!) c’era anche questa delizia di mia mamma: lo strudel salato!

Ricordo che quando vivevo ancora a Messina, a ogni cena organizzata a casa per i suoi amici (ovvero una ogni fine settimana, con buona pace di papà ridotto a fare la spola tra casa e supermercato – a tal punto che un giorno tornò a casa con un set di bicchieri da 12 che il direttore del punto vendita gli aveva regalato come dimostrazione di affetto e solidarietà!) cercavo di convincerla a inserire nel menù lo strudel salato.

Strudel-salato-broccoli-pancetta

La sua risposta era – quasi – sempre che era troppo impegnativo (leggasi: un po’ pesante) all’interno di una cena (come se poi le nostre cene fossero light!) e io restavo a bocca asciutta (quando lo legge, mi ammazza!). Adesso, mi pregio di saperlo fare da sola e, alla prima possibilità, mi sono sparata la posa dello strudel! E’ un impasto facilissimo e molto veloce!

Difficoltà: Medio-alta      Tempo di preparazione: 40 min. ca.  

Tempo di riposo: 30 min.     Tempo di cottura: 30/40 min.

Ingredienti:

  • 300 gr. farina 00;

  • 80 gr. olio evo;

  • 1 uovo; sale e un pò di acqua tiepida q.b.;

Per il ripieno:

  • peperoncino o pepe nero q.b.;

  • uno spicchio d’aglio;

  • 1 kg di broccoli;

  • 1 confezione di pancetta affumicata;

  • pecorino grattugiato q.b.;

  • 1 caciotta.

Procedimento:

Impastate in una ciotola tutti gli ingredienti e formate una palla. Posizionatela su un piano o su un tagliere e copritela con una pentola calda (basta riempirla di acqua bollente e poi svuotarla) e sopra con un canovaccio.

Lasciate riposare per 30 minuti.

Nel frattempo, preparate il ripieno. Lavate e mondate i broccoli, tagliandoli a pezzettoni; lessateli per 10 minuti, scolateli e urtateli in un wok con aglio (potete anche lasciarlo in camicia se non volete un gusto troppo forte), olio e peperoncino (o pepe nero, a vostro gusto).

Cuocete e regolate di sale: devono rimanere un po’ croccanti perché poi finiranno di cuocere in forno. A parte, fate rosolare la pancetta. Stendete l’impasto su un foglio di carta forno (senza farina) e coprite con un altro foglio di carta forno, a questo punto, spianate con il mattarello.

Appena i broccoli e la pancetta si saranno raffreddati, uniteli e aggiungete la caciotta tagliata a tocchetti e il pecorino; stendete al centro dell’impasto steso il composto e chiudete lo strudel.

Potete dargli o la forma a ciambella che vedete nella foto (ancora crudo), oppure una forma lunga, a strudel classico.

Strudel-salato-broccoli-pancetta
Spennellate la superficie con olio evo e cuocete a 180° per 30/40 minuti.

Aspettate che torni a temperatura ambiente e poi servitelo, affettandolo.

Buona cucinata e buon appetito,

G. & A.