Come resistere a una croccante fritturina di pesce? Soprattutto adesso che l’estate sta quasi per lasciarci….e allora, ricordiamoci di lei con una bella frittura di pesce fresco!

Oggi ne facciamo una versione deliziosa e leggera, con la salvia fritta!

Alici e salvia fritti

Difficoltà: Facile          Tempo di preparazione: 20 min.  Tempo di cottura: 15 min. ca. in totale

Ingredienti:

Per la pastella:

  • 10 cucchiai di farina 00;

  • 200 ml di acqua frizzante molto fredda;

  • una presa abbondante di sale;

  • 150 ml di birra molto fredda, olio di semi di mais q.b.;

  • pepe nero q.b.

Alimenti da friggere:

  • 500 gr. di alici (sarde o acciughe) freschissime;

  • una dozzina (o più, a vostro gusto) di foglie di salvia fresca;

Procedimento:

Preparate la pastella almeno un’ora prima rispetto a quando dovrete friggere, in questo modo avrà tempo per “riposarsi”.

In una boule, mischiate farina, sale e acqua frizzante e pepe nero q.b., mescolate con una forchetta in modo da eliminare i grumi e versate a filo la birra. Vi raccomando che acqua e birra siano molto fredde altrimenti la pastella non verrà bene. Regolate di sale e pepe assaggiandola e se necessario aggiungete liquido o farina. Le dosi, comunque, sono quelle da me testate! Lasciate riposare in frigo per almeno un’ora, mescolando di tanto in tanto.

Lavate le alici, lasciandole sotto l’acqua corrente per una decina di minuti. Asciugatele bene con un panno o carta da cucina e riponetele in uno scolapasta affinché l’acqua residua scoli del tutto.

Lavate le foglie di salvia lasciando un pezzetto di gambo e asciugatele con carta assorbente.

In una pentola capiente o nella friggitrice, portate a temperatura l’olio (capirete che è a temperatura provando a immergere un pò di pastella: se frigge, l’olio è pronto!) e, intanto, immergete le alici e la salvia, a poco a poco, nella boule della pastella. Fatele prendere bene di pastella, girandole con una forchetta, scolatele dalla pastella in eccesso e immergetele nell’olio caldo. In pochi minuti saranno pronte! Facilissime ma deliziose!

Buona cucinata e, ovviamente, buon appetito!

A.