Eccoci in autunno! Finalmente, ci siamo!

E’ vero, in Sicilia ancora mamma fa il bagno a mare ma qui a Roma, tra sbalzi di temperature che hanno contribuito a farmi ammalare, si sente già odore di caminetti accesi, di funghi trifolati, di zucca soffritta e di tanto, tanto buon cibo.

Complice questo fastidioso virus e il cambio di stagione che porta inevitabilmente con sé una voglia di sistemazione, ho deciso di dedicarmi alla cucina e di svuotare il freezer allo stesso tempo, spinta dalla necessità di riempirlo con le conserve che mamma mi porterà quando verrà qui da me prima delle feste: quindi, nei prossimi giorni ne vedrete delle belle (e buone!).

Aprendo il freezer, ho scovato dei tortellini che avevo comprato durante un goloso we nella bellissima Modena, in cui io e Achi eravamo andati a trovare Lucia. Non mi andava di preparare il brodo, ma avevo funghi, prosciutto e niente panna. Mi sono decisa a sperimentare e ho creare una sorta di besciamelle con l’unico formaggio utile che avevo in frigo: lo stracchino! E’ venuto fuori un piatto notevole, che vi invito a provare!

tortellini-con-besciamelle-di-stracchino-pancetta-e-funghi-2

Ingredienti per due/tre persone: (dipende se mangiate altro o meno)

  • una busta di funghi misti surgelati, circa 300 gr.

  • 1 spicchio d’aglio in camicia

  • 120 gr. di prosciutto cotto, in un’unica fetta (se non l’avete, andrà benissimo quello che comprate già a cubetti e che si conserva in frigo molto bene

  • 300 gr. di tortellini (avevamo fame e poi i tortellini sono troppo buoni per mangiarne meno!)

  • prezzemolo e grana grattugiato q.b.

Per la besciamelle di stracchino: (è una besciamelle senza farina perché lo stracchino è di per se in grado di addensare la salsa):

  • 35 gr. di burro

  • 8 cucchiai di latte

  • 200 gr. di stracchino

  • noce moscata, sale e pepe nero q.b.

Procedimento:

Mettete l’acqua salata a bollire. Nel frattempo, preparate i funghi, in un tegame in cui poi salterete i tortellini (io ho usato un wok, che ormai uso quasi per tutto, perché mi trovo benissimo): un filo d’olio e lo spicchio d’aglio in padella a sfrigolare. Versate i funghi, salate, pepate e fate cuocere. Ci vorranno circa una decina di minuti, ma dipende se li preferite più croccanti o meno. Assaggiate sempre. Io ho tagliato il prosciutto a tocchetti e l’ho fatto rosolare alcuni secondi in padella per creare una leggere crosticina che facesse da contrasto con i funghi (morbidi) e la besciamelle, ma se non vi piace, potete metterlo direttamente nel sugo.

Preparate la besciamelle: sciogliete a fuoco basso il burro, unite il latte e lo stracchino e, sempre a fuoco basso (se avete uno spargi fiamma usatelo, vi aiuterà), mescolate, salate, pepate e grattugiate la noce moscata.

Appena l’acqua bolle, calate i tortellini, cuoceranno pochissimi minuti, quindi è un piatto molto veloce. Scolateli con la schiumarola, lasciandoli un pò umidi e riponeteli nel tegame in cui avete cotto i funghi, spadellate velocemente, aggiungete la besciamelle e il prosciutto.

Servite con una spolverata di parmigiano, una grattata di pepe nero e prezzemolo tritato fresco.

tortellini-con-besciamelle-di-stracchino-pancetta-e-funghi-1

Buon appetito!

G.