Il Natale si avvicina e noi ci diamo alla pazza gioia per provare ricette da cucinare durante le feste, oggi è il turno di questa meravigliosa ed elegante ricetta francese. La Francia va matta sia per il burro che la pasta sfoglia, ma come darle torto? Nella tradizione del paese, infatti, sono moltissimi i piatti in cui la pasta sfoglia (e il suo panetto di burro) è sovrana, il dartois è uno di questi! Letteralmente, si tratta di una sfoglia doppia ripiena di una crema di mandorle o di un patè salato. Ahhhh, i patè, altra stupenda tradizione della Francia senza cui la nostra vita sarebbe molto più triste.

La nostra ricetta di oggi, riprende a pieno la tradizione culinaria francese ma con un ripieno di pesce che vi stupirà! E’ perfetta come entreè per il cenone di Capodanno perchè nobilita un pesce povero per eccellenza, ovvero le acciughe. E’ una ricetta un pò lunga, ma assolutamente semplice, quindi all’opera!

u8604i0ftogezvcjtn9myg_thumb_88d4

Difficoltà: Medio-Alta          

Tempo di preparazione:  30 min. + 10 min. di riposo            Tempo di cottura: 20 min.

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare di buona qualità;

  • 16 filetti di acciughe sott’olio;

  • 300 gr di filetti di sgombro (io ho usato quelli in scatola);

  • 50 gr. di burro tirato fuori dal frigo da una ventina di minuti;

  • un limone (succo e scorza);

  • 2 cucchiai di erba cipollina fresca tritata;

  • 2 albumi e 1 tuorlo;

  • 1/2 dl di panna fresca;

  • 1/2 dl di yogurt;

  • sale e pep q.b.

Procedimento:

Tritate finemente 8 filetti di acciughe (metà) e mescolatele con il burro morbido fino a ridurle a crema. Tagliate a pezzetti lo sgombro e frullatelo con gli albumi, la scorza e il succo di un limone (che servirà a dare freschezza al piatto). Mescolate la panna allo yogurt e uniteli allo sgombro frullato, aggiungete poi il burro morbido alle acciughe e l’erba cipollina tritata: avrete ottenuto una specie di mousseline salata.

Srotolate la pasta e dividetela a metà nel senso della lunghezza, tagliando con un coltello a punta fine. Distribuite metà della mousseline su un lato di pasta, adagiatevi sopra i filetti di acciughe e finite con la restante mousseline che distribuirete sopra i filetti di acciughe. Coprite, infine, con la seconda striscia di pasta.

urgpvqztqvokc0pivu6ea_thumb_88f4

Sigillate bene i bordi con un velo d’acqua  e spennellate la superficie con il tuorlo. Lasciate riposare in frigo (non coperta) per 10 minuti, riprendetela e incidete sulla superficie, delicatamente, dei tagli o delle forme geometriche (come nella foto): potete sia incidere la pasta sino a fare vedere il ripieno sia inciderla più leggermente in modo che resti solo la forma una volta cotta. Noi abbiamo fatto entrambe le cose 🙂 Spennellate ancora con il tuorlo rimasto e infornate a 220° per 10 minuti, abbassate la temperatura a 200 ° e, dopo aver protetto la superficie con la carta da forno, lasciate cuocere per altri 10 minuti.

slz8am33saalxtz0sobura_thumb_88f9

Lasciate intiepidire prima di tagliarla e mangiarla. Vi diciamo solo che noi l’abbiamo fatta per una cena in cui eravamo in 3 ed è letteralmente finita ancora prima di sederci a tavola!

Buon appetito,

G. & A.

rxser4zesso7qphosaiz5w_thumb_88e5