Questo è il periodo in cui mi decido a smaltire le scorte di cibo accumulate durante l’inverno e ogni volta mi ritrovo, immancabile, una confezione di legumi. Questa volta ho deciso di puntare sul goloso e di preparare dei deliziosi hamburger di lenticchie che si sono rivelati super golosi!

Hamburger-di-lenticchie

Quindi, se vi state chiedendo come far mangiare le lenticchie ai vostri figli/mariti, questa ricetta fa proprio al caso vostro!

Inoltre, scegliendo un formaggio vegano sono perfetti per quando invito a cena i miei amici più esigenti!

Difficoltà: Facile 

Tempo di preparazione: 1 ora circa (con le lenticchie già pronte, 10 min.)  

Tempo di riposo: 20 min.      

Tempo di cottura: 1 ora circa (con lenticchie già pronte, 7 minuti circa)

Ingredienti per circa 8 hamburger:

  • 250 gr. di lenticchie lessate insieme a una costa di sedano, due carote, 1 cipolla e 7 pomodorini, scolate del liquido di cottura;

  • farina di mais (quella per la polenta): circa 70/80 gr.;

  • sale e pepe bianco, olio evo q.b.;

  • pane per hamburger al sesamo;

  • 16 fette di provolone dolce tagliato sottile (nel banco frigo c’è quello già affettato);

  • 2 zucchine;

  • 2 melanzane;

  • mostarda dolce;

  • 2 pomodori da insalata.

Procedimento:

Se dovete lessare le lenticchie, mettete in una pentola le lenticchie, insieme ai pomodorini, alla cipolla tagliata a meta, alle carote tagliate in 3 pezzi e alla costa di sedano tagliata anch’essa in 3 pezzi. Fate cuocere, portando a cottura per circa 35/40 minuti. Potete cuocere le lenticchie anche finchè saranno al dente, perchè poi verranno frullate.

Scolate le lenticchie dal liquido di cottura e mettete in un frullatore 5 mestoli colmi di lenticchie insieme alle verdure e 7 cucchiai di farina di mais, aggiungete sale e pepe bianco e frullate, aggiungendo a poco a poco l’olio, emulsionando per bene.

Se l’impasto vi sembra troppo morbido, potete aggiungere un altro cucchiaio di farina di mais. Considerate che, anche se molto morbido, in cottura si formerà una bella crostina quindi non temete!

Versate l’impasto in una boule, regolate di sale e di pepe e mettete in frigo a compattare per circa 20 minuti. Nel frattempo, riscaldate il forno a 200° e mondate zucchine e melanzane, tagliandole a tocchetti. Mettetele in una teglia e fatele cuocere per circa 35 minuti girandole di tanto in tanto. Appena saranno quasi cotte, dopo circa 25 minuti, aggiungete olio e regolate di sale. Non spegnete il forno, però, vi servirà per riscaldare gli hamburger e far fondere il formaggio!

Hamburger-di-lenticchie

Mentre le verdure cuociono, riprendete l’impasto e date la forma agli hamburger: vi potrà aiutare avere le mani umide. Posizionateli su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli man mano su una padella antiaderente molto calda. Saranno cotti quando si sarà formata una crosticina dorata da entrambi i lati, data dalla farina di mais. Vi accorgerete che l’impasto è molto malleabile e potrebbe succedere che, mettendoli in padella, si perda la forma rotonda dell’hamburger: niente panico! Con una semplice spatolina potrete “aggiustarli” direttamente in padella.

Vi raccomandiamo solo che la padella sia molto calda, cosicchè venga la crosticina.

Tagliate in due i panini, eliminando la mollica in eccesso, spalmate su entrambi i lati due veli di mostarda dolce e su un lato mettete due fette di provolone, poi l’hamburger, una fetta di pomodoro e le verdure al forno. Compattate premendo bene con le mani e mettete in forno finchè il formaggio non si sarà sciolto. Per evitare che la parte superiore del panino si abbrustolisca troppo, copritela appoggiandovi sopra un pezzo di carta argentata.

Hamburger-di-lenticchie

Mangiate caldo caldo, accompagnato da un bella birra fresca! Questi hamburger sono ideali anche da mangiare con un contorno di insalata croccante, come secondo light! E se volete cucinare un hamburger non vegano e molto goloso, leggete la ricetta degli hamburger a cotoletta che trovate in questo articolo!

Buon appetito!

G.