Biancomangiare: la Sicilia Barocca e i ricordi di bambina

Il Biancomangiare è un dolce tipico della Sicilia barocca e mi accompagna sin da quando ho memoria poichè costituiva spesso la merendina golosa che mia mamma in pochissimi minuti preparava a mia sorella e a me. Quindi, siccome l’artefice principale è Lei, Le diamo la parola!

Io preparavo spessissimo il Biancomangiare a Giada e Luana come merenda sana e confortevole. E trovo che sia così buono che ogni tanto lo preparo come dessert nelle cene tra amici, semplicemente servendolo in piccoli bicchierini o coppette.

Ho studiato anche la “versione estiva” in cui sostituisco il latte vaccino con quello di mandorla: e questa versione è anche vegan friendly!

Biancomangiare

(altro…)

La mia Torta di Compleanno

Torta di compleanno

Per il mio compleanno, avevo deciso di preparare la mia torta da sola: non sapevo cosa fare ma avevo le idee chiare su 3 cose. La volevo a strati, cioccolatosa e con i frutti di bosco.

Dovete sapere che la coppia preferita in assoluto in cucina è composta da frutti di bosco e cioccolato fondente. Non so davvero resistere e quando posso uso entrambi per i miei dolci.

Ho quindi deciso di concentrarmi sulle uniche cose che sapevo e di preparare una torta di compleanno di tutto rispetto. Ecco a voi la mia buonissima ricetta! Sono partita dalla Devil Cake e l’ho un po’ modificata, as usual.

(altro…)

Cosa cucinare per un perfetto picnic sull’erba!

Picnic primo maggio

Chi ci segue da un pò sa che a noi piace troppo decorare e dedicare del tempo ad allestire i nostri brunch, le cene, le colazioni, per questo abbiamo pensato di fare lo stesso per organizzare un perfetto picnic!

Quale occasione migliore per stare una giornata immersi della natura gustandosi spuntini sfiziosi preparati da voi?

Niente paura, nulla di più di un pomeriggio di preparativi, così dovrete solo preoccuparvi di andare al parco e prendere i posti migliori! Iniziamo con l’allestimento, per poi passare ad alcune idee di menù che potrete copiare o variare, a vostro gusto!

Innanzitutto, andate dal fruttivendolo e fatevi dare delle buste di carta, sì, proprio quelle in cui si mette la frutta: vi serviranno per conservare patatine, ritz e taralli, ma perfino per contenere piatti, bicchieri e tovaglioli, proprio come abbiamo fatto noi!

Comprate bicchieri e piatti di plastica e metteteli dentro le buste di carta: un volta giunti al parco, arrotolatene i bordi ed ecco a voi un modo sfizioso, a costo zero e in mood con la natura per conservare le stoviglie!

picnic

Normalmente, a un picnic si tende a cucinare cibo che non necessita di posate, se, però, pensate di usarle, portate una boccia di vetro, di quelle da conserva, e mettete lì le posate di plastica.

Mantenete sempre un mood al passo con il luogo dove vi trovate: scegliete colori naturali, il giallo chiaro, il verde, il crema o il bianco, colori ideali per un picnic nella natura. Se riuscite a trovare cestini di vimini e piccole cassette in legno, avrete fatto centro! Si abbinano benissimo con il tema del picnic.

Pensate a portare con voi un telo grande da dedicare solo alla zona cibo, che sarebbe meglio se fosse in una zona ombrosa, per evitare che il cibo si deteriori e che le bibite si riscaldino troppo in fretta. Un altro telo servirà a voi, per stendervi al sole. Andate in un negozio low cost e recuperate cuscini e teli (io sono andata all’Ikea!): altrimenti, che picnic sarebbe?

La cassettina di legno sarà perfetta per contenere le bibite e i bicchieri, l’apribottiglie e tutto ciò che è necessario per improntare una piccola buvette.

Nel cestino di vimini, invece, potete conservare i paninetti e nella cesta, la pizza bianca ben incartata. Sbizzarritevi con la fantasia: ogni idea che comprenda legno, vimini, cartone e tessuti colorati di cotone va più che bene.

Noi abbiamo conservato i nostri muffin salati in una piccola cassetta du legno, avvolti da un morbido tessuto floreale e le frittate in grandi piatti decorati di plastica trasparente.

Adesso, il menù che abbiamo pensato per voi!

Dicevamo, cibo da mangiare con le mani, quindi, intanto pensiamo all’aperitivo: per rendere un pò più “in mood” il momento, invece delle solite patatine abbiamo optato per le chips di verdura, ormai si trovano ovunque al super e sono deliziose. Barbabietola, carote, patate ecc. tagliate in piccole sfoglie e cotte al forno (ma le trovate anche fritte): sono colorate e super gustose! Mettetele dentro i sacchetti di carta della frutta, e così anche i ritz e i taralli. Nelle bocce di vetro da conserva di vetro, invece, mettete gli arachidi, i semini di zucca o le noccioline americane!

Aperitivo

Aperitivo

Per il pranzo vero e proprio saranno ideali paninetti, focacce e frittate: classico cibo da picnic! Noi abbiamo deciso di preparare queste cosine buone:

FOCACCIA LOCATELLI RIPIENA DI MORTADELLA

Tempo di preparazione: 40 minuti   –  Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti per una focaccia:

  • 250 gr. di farina 0 (manitoba);
  • 250 gr. di farina 00;
  • 300 ml di acqua;
  • 15 gr. di lievito di birra;
  • 2 cucchiai di olio extravergine;
  • 10 gr. di sale;

Per l’emulsione da versare sulla focaccia prima di cuocerla:

  • 60 ml di acqua;
  • 60 ml di olio evo;
  • 15 gr. di sale.

Impastate nella planetaria o in una boule: mettete le farine e il sale mescolate insieme e praticate un foro al centro dove verserete l’olio e l’acqua tiepida in cui avete sciolto il lievito. Mescolate con un cucchiaio (questo pasto ha la particolarità che non si deve imparare con le mani per questo vi verrà molto più facile farlo con una planetaria).

Formate una palla ripiegando i bordi verso l’interno e lasciate lievitare l’impasto, coperto, con un filo d’olio sopra, per 10 minuti. Nel frattempo, ungete la teglia con un filo d’olio e, passato il tempo di lievitazione, mettete la palla di impasto a lievitare per altri 10 minuti, sempre coperta.

Al termine del tempo, stendete l’impasto con le mani nella teglia, partendo dal centro, e lasciate lievitare ancora per 20 minuti. A questo punto, preparate l’emulsione da versare sulla focaccia e lasciare lievitare altri 20 minuti.

Cuocere in forno a 180° per 25/30 minuti: la morbidezza di questa focaccia vi lascerà a bocca aperta!

Sformatela e tagliatela a grosse fette, apritele e farcitele con la mortadella. Asciugate un pò la focaccia con un foglio di carta assorbente e chiudete ogni singola fetta con un tovagliolo colorato e un filo di spago.

Focaccia Locatelli con mortadella
Focaccia Locatelli con mortadella

BOCCONCINI RIPIENI

Tempo di cottura: 0 min.   –   Tempo di preparazione: 20 min ca.

Ingredienti per 20 bocconcini:

  • 20 paninetti tipo bocconcini all’olio o al burro;
  • 2 etti scarsi di crudo di parma;
  • 2 etti scarsi di cotto di praga;
  • 3 etti di brie;
  • un barattolino di senape alle erbe o senape antica;
  • alcune foglie di lattuga
  • 2 etti di caprino;
  • un panetto di burro.

I bocconcini ripieni sono un must delle feste di compleanno: non sono mai mancate alle nostre e non mancano mai a quelle dei nostri figli ma per renderli meno comuni dobbiamo scegliere ingredienti un pò più sofisticati!

Per i paninetti con il crudo, abbinate insieme brie e senape. Tirate fuori dal frigo il burro una decina di minuti prima, così si ammorbidirà. Spalmate un velo di burro su un lato e un velo di senape sull’altro lato e farcite con una fetta di brie, una di crudo e una di lattuga. Fate una leggera pressione con la mano per chiuderli e avvolgeteli a caramella in un tovagliolo carino. Per quelli con il cotto, spalmate il burro su un lato e il caprino sull’altro lato, e farcite con lattuga e cotto.

Bocconcini ripieni
Bocconcini ripieni

MINI HAMBURGER A COTOLETTA

Tempo di cottura: 20 min.   –   Tempo di preparazione: 50 min ca.

Ingredienti per gli hamburger:

  • 600 gr di tritato di primissima scelta;
  • 4 cucchiai di parmigiano;
  • 2 cucchiai di pecorino senza pepe (se non volete mettere il pecorino, mettete un cucchiaio in più di parmigiano);
  • una presa di sale;
  • una fetta di pane al latte, ammollata nel latte e strizzata;
  • un pizzico abbondante di pepe nero;
  • 3 uova sbattute;
  • un piatto di pangrattato;
  • un piatto di farina;
  • una bottiglia di olio per friggere (io uso sempre l’olio evo ma è una scelta)

Ingredienti per farcire i paninetti:

  • 3 pomodori da insalata, quelli tondi;
  • 1 cespo di lattuga;
  • 28 paninetti;
  • 1 barattolo piccolo di maionese.

Questa è una ricetta che mi ha dato una carissima amica, Elena: la mamma le preparava questi panini quando andava in gita scolastica e appena li ho assaggiati me ne sono innamorata!

Iniziamo a preparare gli hamburger. In una grande boule, mettete il tritato e aggiungete il pane, il sale, il parmigiano e il pecorino. Con un guanto usa e getta, mescolate per bene. Se notate che il tritato si separa, aggiungete un altro pezzetto di pane al latte, ammollato e strizzato.

Quando avrete ottenuto un composto compatto ma morbido, mettete in frigo e fate riposare per circa 20 minuti, in modo tale che si compatti ulteriormente. Formate, poi, gli hamburger con la mani e disponeteli su una teglia foderata di carta forno, in modo che non si attacchino. Appena avrete finito, procedete a impanare: farina, uovo e pangrattato. Friggete e lasciate scolare su un foglio di carta assorbente. Tagliate i pomodori a fette e lavate la lattuga, facendola sgrondare bene.

Montate i paninetti, mettendo il pomodoro sull’hamburger, mezza fetta di sottiletta e un pezzo di lattuga. Chiudete i paninetti e premete bene con il palmo della mano, facendo un pò di pressione. Comprate delle confezioni monouso e sistemate i paninetti: verranno carissimi!

paninetti con hamburger a cotoletta
Paninetti con hamburger a Cotoletta

FRITTATA DI PATATE E FRITTATA DI PISELLI

Tempo di cottura: 15 min. per frittata, 20 minuti in totale per le patate e 25 min. per i piselli    –   Tempo di preparazione: 20 min ca.

Ingredienti:

  • 12 uova;
  • 7 patate grosse;
  • 300 gr. di piselli;
  • 2 cipolle rosse piccole;
  • 5 cucchiai di parmigiano;
  • 5 cucchiai di pecorino;
  • una presa abbondante di sale;
  • una presa abbondante di pepe;
  • due cucchiai di prezzemolo tritato;
  • due noci di burro;
  • un pentolino di brodo.

Mondate, pelate e tagliate a grossi tocchi e mettetele in acqua e sale. Tagliate a velo la cipolla e mettetela in padella ad appassire con l’acqua a coprire. Quando si sarà appassita, fatela dorare con un filo d’olio e mettetela da parte. Friggete, nel frattempo, le patate a fiamma alta, appena si saranno dorate e avranno fatto la crosticina, abbassate la fiamma e fate cuocere all’interno. Mettetele a scolare e salatele.

Mescolate 6 uova con il prezzemolo, il pecorino, il pangrattato, il sale e il pepe. Versate dentro le patate e fate amalgamare bene. In una padella fate sciogliere una noce di burro con un filo d’olio, versate il composto, coprite con il coperchio e fate cuocere lentamente per almeno 10 minuti. Appena si sarà dorata, rigiratela e fatela cuocere altri 10 minuti. Mangiate tiepida, tagliandola a tocchetti.

La frittata, diciamocelo, fa subito picnic sull’erba!

Frittata di Patate
Frittata di Patate

Preparate il condimento per la frittata dei piselli: tagliate a velo la cipolla e mettetela in padella ad appassire con l’acqua a coprire. Quando si sarà appassita, fatela dorare con un filo d’olio e versate i piselli ancora congelati. Fate soffriggere un attimo e poi versate due mestoli di brodo, abbassate la fiamma e coprite, lasciando cuocere i piselli lentamente e aggiungendo altro brodo alla bisogna. Preparate il composto di uova come per la frittata di patate e aggiungete i piselli.

In una padella fate sciogliere una noce di burro con un filo d’olio, versate il composto, coprite con il coperchio e fate cuocere lentamente per almeno 10 minuti. Appena si sarà dorata, rigiratela e fatela cuocere altri 10 minuti. Mangiate tiepida, tagliandola a tocchetti.

Frittata di piselli
Frittata di piselli

Adesso, vi manca solo la compagnia e avrete il vostro picnic perfetto!

Un buon 1° maggio da Mamma e Figlia in Cucina!

Pasta e Patate di casa nostra

A casa mia, la pasta e patate è sempre stata adorata da noi bimbe piccole! Le patate piacevano moltissimo a tutte noi, 4 cugine scalmanate che facevano a gara a mangiare di più (e se ne vedono ancora gli effetti!), quindi la pasta e patate di nonna prima, di mia mamma poi, era una festa!

La nostra versione è diversa da quella napoletana che fa, ad esempio, il mio compagno. Loro fanno una variante molto gustosa, ci mettono dentro anche il provolone del monaco, formaggio tipico delle loro zone, ma a me piace di più così! Sono molto legata alle tradizioni e cerco di praticarle sempre, per non dimenticarle.

(altro…)

Mousse soffice al Parmigiano e Brandy: l’aperitivo è servito!

Mousse di Parmigiano e Brandy

Questa è una ricetta davvero facile ma superchic, e vi farà fare un figurone con i vostri amici!

Perfetta per improntare un aperitivo al volo se a casa non avete granchè e il frigo piange: 4 ingredienti, abbastanza comuni, e l’aperitivo è servito!

Io amo preparare le mousse, ricordo che quando vivevo ancora a Messina e mamma aspettava ospiti per cena, io mi dedicavo agli aperitivi/antipasti e mi divertivo un mondo a preparare mousse e salse da accompagnare a crostini o pietanze. La mousse di mortadella con il pepe rosa è uno dei miei must, e prima o poi, vi svelerò la ricetta.

Intanto, diletattevi a preparare questa, sono sicura che vi stupirà!

(altro…)

Bieta Cake

bieta cake

Pranzo del sabato a casa con gli amici, il clima mite primaverile, la terrazza, ed è subito voglia di “cibo da picnic” e di Bieta Cake!

La nostra Bieta Cake è perfetta per questa stagione: potrete prepararla per il brunch, portarla al parco nel vostro fiammante cestino del pranzo (a proposito: io ne ho preso uno da Tiger bellissimo!) o semplicemente gustarla sul divano davanti a un bel film. E’ una ricetta super facile ma davvero molto gustosa!

(altro…)

Bougatsa: la dolce Grecia

Bougatsa

Galeotto il matrimonio in Grecia della mia cara amica dell’Erasmus, Elena, che convolava a nozze con Platon nella meravigliosa isola di Skòpelos (n.d.r. quella del musical “Mamma mia”!), ho scoperto un dolce buonissimo che rappresenta perfettamente la semplicità greca: la Bougatsa!

Questo dolce ha come ingrediente principale la pasta fillo e all’interno è ripieno di una crema bianca morbida e aromatizzata alla cannella: irresistibile!

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: